+90-548-875-8000
sabato 22 giugno 2024

Selezione del genere Microsort

Domande frequenti relative alla selezione del sesso di MicroSort

In questa sezione potrai accedere alle domande più frequenti sulla procedura MicroSort con le relative risposte.

MicroSort è una tecnologia di selezione dello sperma che aiuta ad aumentare la probabilità di avere un figlio di un certo sesso.

Poiché questa tecnologia seleziona solo lo sperma, non è un metodo accurato di selezione del genere 100%.

Questo tasso di accuratezza può essere fornito solo dallo screening cromosomico sugli embrioni per identificare il sesso, offerto dalle tecnologie di screening genetico preimpianto (PGS).

1- Cos'è MicroSort®?

MicroSort® è l'unico metodo di preconcetto scientificamente provato che aiuta ad aumentare le possibilità di avere un maschio o una femmina. MicroSort® separa lo sperma in due gruppi: lo sperma che produce una femmina (cuscinetto X) e lo sperma che produce un maschio (cuscinetto Y). Questa tecnologia è disponibile solo in Messico, Svizzera e Cipro del Nord. North Cyprus IVF Center è l'unica clinica certificata a offrire le tecnologie MicroSort ai suoi pazienti e nessun'altra clinica a Cipro ha accesso a questa tecnologia.

2- Su cosa si basa la tecnologia MicroSort®?

La tecnologia MicroSort® si basa sul fatto che il cromosoma X è sostanzialmente più grande del cromosoma Y. Gli spermatozoi umani con un cromosoma X conterranno circa 2,81 TP3T di DNA totale in più rispetto agli spermatozoi con un cromosoma Y. Il meccanismo di ordinamento opera su questo principio.

3- In che modo MicroSort® separa lo sperma?

Gli spermatozoi vengono separati con l'aiuto di un citometro a flusso, utilizzando una colorazione speciale. Il campione viene elaborato quindi colorato con un colorante fluorescente, che si attacca temporaneamente al DNA in ogni cellula spermatica. Le cellule colorate vengono quindi inviate attraverso il citometro a flusso, dove viaggiano in fila indiana attraverso un raggio laser che le rende fluorescenti (bagliore). Gli spermatozoi portatori X che hanno assorbito più colorazione brilleranno più luminosi degli spermatozoi portatori Y che hanno assorbito meno colorazione. Il software del computer è in grado di identificare le celle luminose più luminose (rilevamento X) e più deboli (rilevamento Y) e indirizzare il citometro a flusso per selezionare le celle richieste per essere ordinate.

4- Qual è l'accuratezza della procedura MicroSort?

MicroSort ha un'accuratezza di circa 75% per la selezione del sesso maschile e un'accuratezza di circa 85% per la selezione del sesso femminile. Pertanto, non è un metodo accurato di selezione del genere 100%. Se è necessaria una procedura di selezione del genere più accurata, lo screening genetico preimpianto (PGS) sarà l'opzione terapeutica più appropriata.

5- Come possono essere utilizzati gli spermatozoi selezionati?

Esistono diversi modi in cui lo sperma selezionato può essere utilizzato:

  • UN- Inseminazione intrauterina (IUI): Il giorno dell'ovulazione viene prodotto il campione di seme da smistare. L'inseminazione intrauterina con il campione selezionato avviene immediatamente dopo la selezione. MicroSort IUI è il metodo di selezione del genere meno invasivo che raccomandiamo per i pazienti fertili intorno ai 20 anni. Tuttavia, per i pazienti di età superiore ai 30-32 anni, la fecondazione in vitro o la PGD sono più adatte per quanto riguarda le percentuali di successo. Tuttavia, a volte tra l'inizio e la metà degli anni '30, se i livelli ormonali rientrano in un intervallo accettabile, la procedura IUI può avere successo. Con la procedura IUI, c'è una fase in cui viene somministrato un protocollo terapeutico delicato basato sui livelli ormonali. Con questa fase, miriamo a reclutare un paio di follicoli di buona qualità per l'ovulazione in modo da poter aumentare le possibilità di fecondazione quando lo sperma selezionato viene effettivamente iniettato intrauterino.
  •  
  • B- Fecondazione in vitro (FIV) con iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi (ICSI) opzionale: in questa opzione terapeutica, il campione selezionato viene utilizzato per fecondare gli ovociti prelevati dalla paziente. Gli embrioni vengono poi trasferiti nell'utero tre/cinque giorni dopo la fecondazione.
  •  
  • C- IVF con ICSI opzionale e diagnosi genetica preimpianto (PGD): Come sopra, il campione può essere selezionato fresco o precedentemente congelato. Il campione selezionato viene utilizzato per fecondare gli ovociti prelevati dalla paziente. Una volta che gli embrioni raggiungono un certo stadio di sviluppo, vengono sottoposti a biopsia individuale in modo da poter somministrare test genetici per lo screening cromosomico in modo da poter fornire un'accurata selezione del genere con una precisione superiore a 99%.
  •  

6- Qual è la quantità minima di celle necessaria per MicroSort®?

Con IUI l'importo minimo è di 100 milioni di cellule mobili totali (TMC), per FIV o ICSI l'importo minimo è di 70 milioni di TMC. Questi valori si riferiscono alla quantità totale di cellule nel campione, indipendentemente dal volume.
Per la fecondazione in vitro o l'ICSI la quantità di cellule può essere raggiunta congelando più di un eiaculato. Se ci sono precedenti analisi del seme, puoi inoltrarle al nostro laboratorio e il nostro staff ti informerà se la quantità di cellule è superiore al limite o offrirà opzioni diverse.

7- Un campione può essere congelato e spedito da o verso il laboratorio MicroSort®?

Sì, i campioni possono essere congelati e spediti al laboratorio MicroSort® per la cernita e/o spediti dal laboratorio MicroSort® una volta che sono stati smistati e congelati (consigliato solo per fecondazione in vitro con cicli ICSI opzionali). Il congelamento e lo scongelamento riducono il numero di spermatozoi vitali disponibili per lo smistamento, si consiglia di congelare più eiaculati per un totale di almeno 200 milioni di TMC. In alcuni casi, il paziente può scegliere di recarsi al laboratorio MicroSort® per produrre un nuovo campione invece di congelare più eiaculati. A seconda della qualità del campione, in ogni fiala vengono congelati almeno 100.000 TMC, quando possibile. Se necessario, possiamo metterti in contatto con uno spedizioniere criogenico per la spedizione dei tuoi campioni ordinati dal nostro laboratorio alla clinica di tua scelta.

8- È possibile utilizzare un campione congelato per l'IUI?

A causa del numero ridotto di cellule vitali dovuto al congelamento e allo scongelamento e alla minore progressione dopo il disgelo; solo le procedure IVF e ICSI sono raccomandate per lo sperma congelato. Sono in corso studi per aumentare la vitalità dello sperma congelato e, si spera, in futuro verrà offerta l'opzione IUI.

9- Lo sperma di un donatore può essere utilizzato per le procedure MicroSort®?

Sì, lo sperma del donatore può essere utilizzato sia per l'IUI che per la fecondazione in vitro o l'ICSI in MicroSort®. A causa dell'elevata qualità dello sperma del donatore e dell'elevata capacità comprovata di congelamento e scongelamento delle cellule; lo sperma del donatore può essere utilizzato per l'IUI.
Per la fecondazione in vitro o l'ICSI è sempre possibile utilizzare uno sperma di donatore congelato a causa del basso numero di spermatozoi richiesto dal processo.

10- Quanti spermatozoi vengono selezionati per ogni procedura?

Nel caso di fecondazione in vitro o ICSI con un campione fresco, sono necessarie solo poche cellule. Quando la procedura viene eseguita lo stesso giorno dell'ordinamento, vengono ordinate circa 100.000 celle. Più celle vengono ordinate (300.000-500.000) se richiesto per congelare il campione rimanente per un ulteriore utilizzo. La fecondazione in vitro o l'ICSI con campioni congelati viene utilizzata nel caso in cui lo sperma venga selezionato in anticipo. Quando possibile, più fiale possono essere congelate da un campione selezionato. Per questa procedura, a seconda della qualità del campione, vengono congelati almeno 100.000 TMC in ciascuna fiala. Per l'IUI, a seconda della qualità del campione, vengono selezionati un totale di 300.000-500.000 spermatozoi. In media la motilità dei campioni selezionati è di circa 75 %, anche se varia da individuo a individuo.

11- Perché MicroSort non è più disponibile negli Stati Uniti?

MicroSort non è più disponibile negli Stati Uniti per motivi finanziari. Poiché MicroSort non è un metodo di selezione del genere 100% garantito, doveva essere mantenuto in esecuzione sulla base di una sperimentazione clinica e ogni anno, Genetics and IVF Institute di Fairfax, Virginia, ha dovuto pagare centinaia di migliaia di dollari per mantenere questa tecnologia in funzione come una sperimentazione clinica. Questa era puramente un'analisi costi/benefici da parte della società fondatrice e la tecnologia ha cessato di esistere negli Stati Uniti, ma è stata estesa a Messico, Svizzera e Cipro del Nord. Non è disponibile nei paesi dell'UE per motivi “etici”.

it_ITItalian