+90-548-885-8000
+90-548-875-8000
mercoledì 28 febbraio 2024

Trasferimento citoplasmatico

Trasferimento citoplasmatico presso IVF di Cipro del Nord

Le donne più anziane nelle fasce di età della fertilità più avanzate sono le candidate più adatte per il trattamento di fecondazione in vitro citoplasmatica insieme alle donne che hanno difetti mitocondriali noti. Una donna dovrebbe avere una certa funzione ovarica per qualificarsi per questo trattamento, il che significa che il suo AMH dovrebbe essere superiore a 0,3 ng/ml.
Il successo con il trattamento IVF citoplasmatico è leggermente superiore rispetto ai trattamenti IVF/ICSI standard. È ancora un trattamento relativamente precoce disporre di dati statistici accurati, ma la nostra esperienza mostra una differenza di 5% tra le percentuali di successo della FIVET citoplasmatica e il trattamento FIVET/ICSI standard, che è significativa.
La paziente di sesso femminile deve sottoporsi a test ormonali e un'ecografia come spiegato nella nostra sezione "Test di infertilità". Il paziente maschio è tenuto a sottoporsi a un'analisi dello sperma. A seconda della tua condizione unica e della precedente storia di infertilità, potrebbero essere necessari ulteriori test.

Il costo del trattamento di fecondazione in vitro citoplasmatica presso il centro di fecondazione in vitro di Cipro del Nord è di 6.000 euro. Questo costo è comprensivo dei consulti e delle scansioni presso la nostra clinica, del trattamento medico stesso e dei costi relativi al donatore. Il costo dei farmaci, dei test preliminari, dell'alloggio e dei voli sono extra.

Panoramica della fecondazione in vitro con trasferimento citoplasmatico

Il trasferimento citoplasmatico è una delle ultime innovazioni nel trattamento della fecondazione in vitro. Il trasferimento citoplasmatico di per sé non è un metodo di trattamento, ma piuttosto è una procedura utilizzata in combinazione con il trattamento IVF/ICSI. Lo scopo principale del trasferimento citoplasmatico è quello di aiutare le donne anziane che rischiano di soffrire di infertilità a causa di mitocondri carenti o danneggiati, contenuti all'interno di un citoplasma delle uova. I mitocondri che si trovano nel citoplasma dell'uovo sono responsabili di fornire l'energia necessaria per la crescita cellulare e un'efficace divisione cellulare. I mitocondri carenti, quindi, non saranno in grado di svolgere i propri compiti e non consentiranno una crescita cellulare e/o una divisione cellulare di successo. Ciò può portare a ricorrenti fallimenti di impianto e alti livelli di frammentazione dell'embrione, che sono causa di scarsa qualità dell'embrione e scarso sviluppo dell'embrione e, quindi, un fallimento della fecondazione in vitro.

Proprio come i fallimenti degli organi e il danno cellulare, il danno ai mitocondri si osserva nelle fasce di età più elevate, pertanto, le donne nei primi anni '40 sono più inclini a fallimenti della fecondazione in vitro a causa di mitocondri danneggiati rispetto alle donne in tenera età. La differenza tra un normale ciclo di fecondazione in vitro/ICSI e quello che prevede un trasferimento citoplasmatico è che il trasferimento citoplasmatico utilizza gli ovociti del paziente, proprio come in un ciclo di fecondazione in vitro, ma richiede anche una donatrice di ovuli poiché i mitocondri sani devono essere ottenuti da uova giovani e sane ottenute da una donatrice di ovuli. Il citoplasma della donatrice di ovociti più giovane contiene mitocondri sani e aiuta a ringiovanire gli ovuli della paziente e può aumentare di conseguenza le possibilità di successo. Il principio fondamentale è che se gli ovuli della paziente ricevono un ambiente più favorevole in cui crescere (il citoplasma del donatore), allora l'ovulo avrà maggiori possibilità di sopravvivere, fecondarsi e diventare un embrione di qualità superiore. In altre parole, è più probabile che la paziente ottenga successo con le proprie uova quando le sue cellule uovo ricevono un ambiente migliore per crescere, fecondare e produrre un embrione di qualità superiore.

Alla North Cyprus IVF, offriamo il trasferimento citoplasmatico ai nostri pazienti dal 2012. Nell'arco di due anni, abbiamo offerto questo trattamento a un numero di pazienti, tuttavia, il numero è ancora insufficiente per la pubblicazione di statistiche statisticamente significative. Tuttavia, sarà corretto affermare che il trasferimento citoplasmatico può potenzialmente aggiungere alcune percentuali alle possibilità di successo per le donne sulla quarantina. Tuttavia, va tenuto presente che il trasferimento citoplasmatico non è in grado di correggere eventuali difetti genetici associati alle uova stesse che potrebbero essere sorti a causa dell'età avanzata.

Il trasferimento citoplasmatico è una procedura che raccomandiamo ai pazienti tra i 40 e i 40 anni. Tuttavia, dopo la metà degli anni '40, le possibilità di successo con i propri ovuli diminuiranno sostanzialmente, pertanto, spesso raccomandiamo ai nostri pazienti di prendere in considerazione "FIVET con donazione di ovuli” trattamento dopo una certa età per offrire ai nostri pazienti una discreta possibilità di successo.

Biologia dietro il trasferimento di fecondazione in vitro citoplasmatica

Trattamento di fecondazione in vitro citoplasmatica a Cipro

La cellula è l'unità strutturale, funzionale e biologica di base di tutti gli organismi viventi conosciuti. Una cellula uovo (ovocita) è una cellula germinale riproduttiva femminile che contribuisce alla formazione di un embrione se combinata con una cellula spermatica. Proprio come qualsiasi altra cellula, anche l'ovocita è costituito da un nucleo, citosol e organelli che insieme al citosol costituiscono il citoplasma. Organelli come i mitocondri, il reticolo endoplasmatico ruvido e il golgi generano energia, sintetizzano proteine e impacchettano proteine per il trasporto in diverse parti della cellula. Ci sono diversi mitocondri nel citosol di una cellula (la sezione fluida della cellula che circonda il nucleo). I mitocondri sono coinvolti nella respirazione cellulare e nella produzione di energia sotto forma di ATP. Sono i produttori di energia della cella. Convertono l'energia in forme che possono essere utilizzate dalla cellula.

Man mano che invecchiamo, anche le nostre cellule invecchiano. Basandosi su questo principio, gli organelli cellulari nel citosol della cellula potrebbero non funzionare correttamente a causa dell'invecchiamento delle cellule uovo. Ciò potrebbe suggerire che gli organelli cellulari potrebbero non essere più in grado di produrre l'energia per la crescita cellulare. Il trattamento di fecondazione in vitro citoplasmatica è un'opzione terapeutica che prevede l'utilizzo di una donatrice di ovociti per il citoplasma sano e vitale del suo uovo.

Mentre alla paziente (ricevente) è consentito utilizzare la parte genetica dei suoi ovuli (il nucleo), il nucleo del suo uovo viene integrato con il citoplasma di una giovane e sana donatrice di ovociti per facilitare la respirazione cellulare, la produzione di energia e, quindi, la crescita. Dovrebbe essere noto che questo è ancora un nuovo metodo di trattamento ed è ancora in corso su una base di "sperimentazione clinica".


Il costo del trasferimento citoplasmatico

Il costo del trasferimento citoplasmatico di fecondazione in vitro è superiore al trattamento standard di fecondazione in vitro/ICSI in quanto prevede l'uso di una donatrice di ovuli. Anche se il materiale genetico della donatrice di ovociti non viene utilizzato durante la procedura, dona comunque i suoi ovociti per il citoplasma. Il trattamento di fecondazione in vitro con trasferimento citoplasmatico costa 6.000 euro presso il centro di fecondazione in vitro di Cipro del Nord. Questo costo include i farmaci della donatrice di ovuli, il suo compenso e tutte le procedure mediche che si svolgono presso le nostre strutture, compresi i consulti e le scansioni. Tuttavia, quanto segue non è incluso nel costo del trattamento:

– Il costo dei test e delle scansioni iniziali prima di venire a Cipro. I test iniziali includeranno scansioni ecografiche e un giro di test ormonali per la valutazione ovarica, nonché un'analisi dello sperma.
– Il costo dei farmaci che verranno utilizzati durante le fasi preliminari del trattamento. Il costo del farmaco dipende da dove si ottiene il farmaco e quale dose deve essere somministrata, pertanto è difficile prevedere prima di vedere i livelli ormonali. Tuttavia, si può stimare tra i 700 e i 1500 euro.
– Il costo dello screening delle malattie infettive, che deve essere eseguito dal nostro laboratorio come precauzione di sicurezza al fine di ridurre al minimo il rischio di una contaminazione incrociata per via ematica dei gameti e degli embrioni nel nostro laboratorio. Il costo dello screening delle malattie infettive e di altri esami del sangue pertinenti da eseguire durante il prelievo degli ovuli avrà un costo di 200 euro.
– Il costo del tuo alloggio a Cipro. Maggiori informazioni sull'alloggio sono disponibili su “Alloggio" collegamento.
– Il costo del biglietto aereo e le tue spese personali mentre sei a Cipro.

Come procedere con il trattamento?

Il North Cyprus IVF Center è una delle cliniche di fecondazione in vitro più rinomate e di successo al mondo. Pertanto, la maggior parte dei nostri pazienti viene dall'estero per beneficiare di trattamenti di successo offerti a basso costo. Dato che la maggior parte dei nostri pazienti viaggia dall'estero per cure a Cipro, progettiamo i nostri programmi di trattamento in modo che parte del lavoro preliminare possa essere svolto localmente nel tuo paese prima del tuo arrivo a Cipro in modo da poter ridurre al minimo la durata del tuo soggiorno fino a 5/6 giorni. Per i pazienti che non hanno limiti di tempo, possiamo offrire un trattamento completo a Cipro dall'inizio alla fine con ogni aspetto del trattamento incluso come pacchetto. Ciò richiede un soggiorno di 18 giorni a partire dal giorno 1 del ciclo mestruale.

Se non sei in grado di viaggiare per un periodo di tempo così lungo, possiamo organizzarci in modo che il lavoro preliminare (inclusi test di infertilità, ecografie e uso di farmaci) possa essere svolto localmente sotto la nostra guida e supervisione e puoi venire a Cipro per finalizzare il trattamento. In questo caso, le fasi del trattamento sono le seguenti:

1- Test e valutazione preliminari che ci permetteranno di progettare il tuo protocollo di trattamento. Se stai leggendo questa pagina, è molto probabile che tu abbia già effettuato trattamenti e/o test di fertilità. In caso contrario, visita il nostro "Test di infertilità” per ulteriori informazioni sui test iniziali di cui abbiamo bisogno presso il North Cyprus IVF Center prima di procedere con il trattamento.
2- Uso di farmaci e screening locale prima del tuo arrivo a Cipro. Sulla base dei risultati del tuo test iniziale, saremo in grado di formulare il tuo protocollo di trattamento con l'obiettivo di ottimizzare l'esito del tuo trattamento. Potremo inviarti questo protocollo di trattamento insieme alla tua prescrizione in modo che tu possa iniziare a usare i tuoi farmaci a livello locale. Durante questa fase, ti chiederemo di vedere un ginecologo locale un paio di volte per monitorare la tua risposta. Se non hai il tuo ginecologo, in base alla tua posizione, potremmo essere in grado di consigliarti un nome.
3- Arrivo a Cipro per finalizzare il trattamento. Dopo aver subito le fasi iniziali del trattamento, sarà il momento di recarsi a Cipro per finalizzare il trattamento. A questo punto, pianificheremo la tua iniezione di trigger, il prelievo degli ovociti e le procedure mediche coinvolte nel trattamento di fecondazione in vitro citoplasmatica. Questo sarà seguito dal trasferimento dell'embrione. Il tuo test beta hCG, che è un esame del sangue che rileva la gravidanza, sarà programmato 12 giorni dopo il trasferimento dell'embrione. Questo risultato del test ci consentirà di conoscere l'esito del trattamento.

Cosa aspettarsi dal trattamento di fecondazione in vitro citoplasmatica?

Mentre il trasferimento di fecondazione in vitro citoplasmatica è una svolta medica nelle tecnologie di riproduzione assistita, ha i suoi limiti. Affinché il trasferimento citoplasmatico funzioni, la paziente sottoposta a trattamento deve avere un certo livello di attività ovarica. Se le riserve ovariche sono state molto esaurite e non saremo in grado di ottenere almeno 2/3 ovociti al termine di un protocollo di stimolazione ovarica, è probabile che il trasferimento citoplasmatico di fecondazione in vitro non funzioni. Il trasferimento citoplasmatico di fecondazione in vitro è un'opzione terapeutica per le pazienti che producono ancora ovuli in risposta alla stimolazione ovarica, ma i cui ovuli non riescono a svilupparsi in embrioni vitali o non riescono a generare una gravidanza.

Al North Cyprus IVF Centre, garantiamo un trattamento di alta qualità con i massimi standard di qualità del servizio a basso costo. I nostri costi ridotti sono un risultato diretto del volume di pazienti che serviamo e delle attrezzature ad alta tecnologia che utilizziamo che riducono sostanzialmente gli errori umani e ci consentono di essere efficienti in termini di costi. Per favore Contattaci per maggiori informazioni.

it_ITItalian