+90-548-885-8000
+90-548-875-8000
martedì 27 febbraio 2024

Congelamento delle uova

Panoramica del congelamento delle uova presso il centro di fecondazione in vitro di Cipro del Nord

Il congelamento delle uova è un concetto relativamente nuovo nelle procedure di fecondazione in vitro. Anche se il congelamento dei tessuti e delle cellule è in pratica da tempo, a causa della natura fragile degli ovociti umani (uova), il congelamento degli ovuli ha tradizionalmente avuto tassi di successo molto inferiori rispetto al congelamento dello sperma o dell'embrione. Il metodo precedente per congelare gameti ed embrioni umani era noto come congelamento lento. Con il metodo del congelamento lento, gli ovuli/spermatozoi o gli embrioni verrebbero raffreddati lentamente a basse temperature e verrebbero quindi trasferiti in azoto liquido per la conservazione a lungo termine. Tuttavia, anche se gli spermatozoi e gli embrioni avrebbero un tasso di sopravvivenza molto elevato con questo metodo, la sopravvivenza degli ovociti (ovuli) con questo metodo è stata molto bassa. Molti scienziati hanno persino concluso all'inizio di questo secolo che il congelamento delle uova non è una procedura di successo e non dovrebbe essere utilizzato. Il problema con il metodo di congelamento lento era che, durante il processo di raffreddamento, si sarebbero formati cristalli di ghiaccio sulle uova e questi cristalli di ghiaccio avrebbero causato danni letali, causando la morte dell'uovo.

Il congelamento delle uova è un concetto relativamente nuovo nelle procedure di fecondazione in vitro. Anche se il congelamento dei tessuti e delle cellule è in pratica da tempo, a causa della natura fragile degli ovociti umani (uova), il congelamento degli ovuli ha tradizionalmente avuto tassi di successo molto inferiori rispetto al congelamento dello sperma o dell'embrione.

Il metodo precedente per congelare gameti ed embrioni umani era noto come congelamento lento. Con il metodo del congelamento lento, gli ovuli/spermatozoi o gli embrioni verrebbero raffreddati lentamente a basse temperature e verrebbero quindi trasferiti in azoto liquido per la conservazione a lungo termine. Tuttavia, anche se gli spermatozoi e gli embrioni avrebbero un tasso di sopravvivenza molto elevato con questo metodo, la sopravvivenza degli ovociti (ovuli) con questo metodo è stata molto bassa. Molti scienziati hanno persino concluso all'inizio di questo secolo che il congelamento delle uova non è una procedura di successo e non dovrebbe essere utilizzato. Il problema con il metodo di congelamento lento era che, durante il processo di raffreddamento, si sarebbero formati cristalli di ghiaccio sulle uova e questi cristalli di ghiaccio avrebbero causato danni letali, causando la morte dell'uovo.

Un nuovo metodo di vetrificazione è diventato disponibile all'inizio degli anni 2000, alimentando le speranze sul congelamento degli ovociti umani. Questo nuovo metodo viene talvolta definito congelamento ultra rapido. Con questa nuova tecnologia e soluzioni di nuova invenzione, il congelamento degli ovociti ha avuto lo stesso successo delle tecniche di congelamento degli embrioni e dello sperma.

Il North Cyprus IVF Center offre il congelamento degli ovociti (ovuli) tramite il metodo di vetrificazione dal 2007. Con i costanti miglioramenti nei mezzi di coltura e nelle tecniche utilizzate nella vetrificazione, ora offriamo un tasso di sopravvivenza superiore a 90% di ovociti vetrificati. Ciò significa che 9 ovociti congelati su 10 sopravvivranno a questo processo e porteranno il potenziale di fecondazione in un embrione vitale.

Oggi, sempre più donne stanno salendo la scala del lavoro, il che può significare che la formazione di una famiglia o la pianificazione di un bambino sarebbero spesso ritardate. Questo ritardo potrebbe non essere sempre favorito dal ticchettio dell'orologio biologico. Con la pianificazione della carriera, sempre più donne perdono la fertilità prima di essere pronte a pianificare la propria famiglia. In tal caso, una donna deve affrontare una decisione difficile. O accetta di non avere i suoi figli biologici o abbandona il mercato del lavoro per sperimentare la maternità. Tuttavia, grazie alla vetrificazione, ora esiste una terza opzione.

Chi è un candidato adatto per il congelamento delle uova?
Donne che non sono ancora pronte ad avere un figlio per motivi personali ma vorrebbero avere l'opportunità in una data futura,
Donne che stanno per sottoporsi a chemioterapia o radioterapia,
Donne che sono a rischio di insufficienza ovarica prematura come evidenziato dalla valutazione della fertilità o dalla storia familiare,

sono tutti candidati ideali per la procedura di congelamento delle uova. I passaggi coinvolti nel congelamento delle uova sono molto simili ai passaggi coinvolti nei trattamenti di fecondazione in vitro standard. La differenza è che gli ovociti prelevati non vengono fecondati e non vengono trasferiti nell'utero della paziente. Piuttosto, le uova vengono conservate per un uso futuro da parte della paziente quando sarà pronta a pianificare la sua famiglia.

Prima di procedere con questo tipo di trattamento, sarà importante sottoporsi a determinati test e screening. Questi test ci consentono di progettare un protocollo di trattamento ottimale al fine di massimizzare il conteggio e la qualità degli ovuli da raccogliere dalle ovaie. Normalmente, in un dato ciclo mestruale, ogni donna produce un singolo uovo, e questo singolo uovo può avere o meno il potenziale di fecondazione. Integrandoti con farmaci aggiuntivi, ci assicuriamo che le tue ovaie producano più ovociti di buona qualità in modo da poter raccogliere il maggior numero possibile di ovociti e congelarli affinché tu possa utilizzarli in una futura gravidanza. Sebbene l'obiettivo sia raccogliere quanti più ovociti possibile, non vogliamo rischiare l'iperstimolazione ovarica, che è una condizione con spiacevoli effetti collaterali. Pertanto, è molto importante ottimizzare il protocollo di trattamento in base ai livelli ormonali specifici e a molti altri parametri.

I test richiesti prima di pianificare un ciclo di congelamento delle uova sono i seguenti:
– Il giorno 2 o 3 del tuo periodo mestruale, ti chiederemo di sottoporti a un'ecografia pelvica per il tracciamento del follicolo antrale.
– Lo stesso giorno, chiederemo anche il test degli ormoni FSH, LH, Estradiolo, Prolattina e AMH per effettuare una valutazione della tua funzione ovarica in modo da poter identificare il giusto ciclo di farmaci da utilizzare. Una volta che avremo queste informazioni insieme a un dettagliato modulo di anamnesi, saremo in grado di progettare il tuo protocollo di trattamento in modo da poter ottenere con successo un buon conteggio e una buona qualità degli ovociti, che saranno il tuo futuro bambino! Per ulteriori informazioni sui test di infertilità e sul significato dei risultati, consultare il nostro Test di infertilità sezione.

Quanto costa il congelamento delle uova?
Il costo di base del congelamento delle uova è di 2.500 euro. Questa quota include le visite mediche presso la nostra unità di fecondazione in vitro, le procedure mediche e le procedure di congelamento. Tuttavia, a seconda del numero di uova recuperate e a seconda di quante uova vorresti avere congelate in ogni cannuccia, il costo sarà diverso. Ad esempio, se siamo in grado di recuperare un totale di 8 uova e vorresti avere tutte queste uova congelate nella stessa cannuccia, allora il costo del trattamento rimarrebbe di 2.500. Tuttavia, se desideri che ogni uovo venga congelato separatamente in cannucce separate, ogni cannuccia aggiuntiva costerà 300 euro. Quando le uova vengono congelate insieme, vengono anche riscaldate (scongelate) insieme, il che significa che dovranno essere utilizzate tutte in una volta poiché il loro ricongelamento non produrrà un risultato positivo. Se intendi utilizzare i tuoi ovociti congelati in più gravidanze (se desideri avere più di un bambino con i tuoi ovuli), ti consigliamo di congelare gli ovociti in gruppi di 2 o 3, offrendoti una maggiore flessibilità in futuro su come usali. Anche congelare le uova in gruppi di 1 uovo per cannuccia non è una buona idea poiché non tutte le uova sopravviveranno al processo di scongelamento e non tutte le uova si svilupperanno in un embrione vitale. Pertanto, è una buona idea avere 2/3 ovociti per set.

Per una discussione approfondita sul congelamento degli ovuli rispetto al congelamento degli embrioni, consultare il nostro "Uovo contro congelamento dell'embrionearticolo del blog.

it_ITItalian